Patate d’Aspromonte

 7,90

Patate d’Aspromonte. Confezione scatola antiurto Kg. 3  Squisite patate dal gusto unico. L’Aspromonte è un massiccio montuoso dell’Appennino calabro, situato nella Calabria meridionale, nella Città Metropolitana di Reggio Calabria.

Disponibile

Condividi su:

Descrizione

Patate d’Aspromonte. Confezione scatola antiurto Kg.3. Squisite patate dal gusto unico. (L’Aspromonte è un massiccio montuoso dell’Appennino calabro, situato nella Calabria meridionale, nella Città Metropolitana di Reggio Calabria).

Proprietà e benefici della patata:

Le patate possiedono ottimi valori nutrizionali grazie al loro elevato contenuto di acqua, di fibre e di proteine. Anche il contenuto di carboidrati (in particolare l’amido) è elevato, motivo per cui le patate sono spesso considerate al pari dei cereali, alimenti a maggior contenuto di zuccheri complessi.

Le proprietà delle patate sono numerose: in virtù dei loro micronutrienti, questi tuberi sono molto ricchi di vitamine C, A, B3, B1, B2, B6 e minerali potassio, fosforo, calcio, magnesio, zinco, rame, ferro.

Inoltre, le patate contengono importanti fitocomposti con proprietà antiossidanti come luteina, zeoxantina, beta-carotene, acido clorogenico.

Come cucinare la patata: modalità di cottura e preparazione:

Per preparare le patate al forno: pelale e dividile in 4 o 6 pezzi a seconda della grandezza. I pezzi devono avere più o meno la stessa dimensione. Poi mettile in una pentola di acqua bollente e falle cuocere per circa 5 minuti, quindi toglile dal fuoco, scolale bene e tienile al caldo. Ora, metti una base d’olio extra vergine di oliva in una pirofila da forno e lascia che si scaldi: appena sarà bollente, aggiungi le patate, girale nell’olio e falle cuocere in forno a 180/200° per circa un’ora. A metà cottura, aggiungi il rosmarino, pepe nero o peperoncino piccante, salvia e l’aglio a fettine. Appena saranno dorate, spolvera con del sale grosso e servile ben calde.

La conservazione delle patate cotte al forno avviene in frigorifero per un paio di giorni.

Se invece vuoi preparare le patate al microonde, lava bene la loro buccia, bucherellale con una forchetta e mettile su un piatto. Ora, spennellale con olio extra vergine di oliva e mettile in forno a microonde a 700 watt per circa 6/8 minuti (a seconda della loro dimensione). Controllale di tanto in tanto, girandole a metà cottura.

Per preparare le classiche patate bollite, invece, sbucciale e tagliale a cubetti di uguale dimensione. Metti i cubetti in una ciotola con un mestolo di acqua e fai cuocere per circa 10 minuti in acqua bollente salata.

In alternativa, per realizzare delle ottime patate al cartoccio, lavale ancora con la buccia, bucherellale con una forchetta, cospargi la loro superficie di olio extra vergine di oliva e di sale e mettile all’interno di due fogli di carta forno. Poi, infornale per circa 10 minuti a 180 gradi.

Infine, per preparare delle squisite patatine fritte, pelale e tagliale prima a fette spesse circa 1,5 cm e poi a forma di fiammifero con spessore sempre di circa 1 cm. Quindi, metti l’olio da frittura a scaldare in un tegame: quando avrà raggiunto la temperatura di 170°, versa al suo interno poche patate per volta. Aspetta circa 5 minuti e, quando risulteranno dorate, scolale dall’olio e mettile su un vassoio foderato di carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Continua a friggere le patatine e, salale man mano. Servile ancora fumanti.

Idee di ricette con la patata

Numerose sono le idee di ricette con patate che puoi provare a realizzare in pochi minuti.

Tra le tante idee ecco per voi: La purea di patate. Per prepararla, metti le patate, ancora con la buccia, in acqua fredda, accendi il fuoco e porta l’acqua a ebollizione. Quindi, metti in una pentola il latte, fallo scaldare fino a sfiorare il bollore, poi togli il pentolino dal fuoco, unisci le patate pelate e ancora calde, e girale velocemente con una frusta, per non creare grumi. A questo punto, rimetti la pentola sul fuoco, aggiungi il sale e fai cuocere la purea ancora per circa 5 minuti. Poi, spegni il fuoco e aggiungi il burro, mescolando e facendolo sciogliere con il calore. Da servila ancora calda. È veramente sublime!

Se invece preferisci preparare le patate gratinate, lava con cura le patate intere, ancora con la buccia, poi mettile in una pentola di acqua fredda da scaldare sul fuoco. Falle cuocere per farle ammorbidire, poi toglile dall’acqua bollente e tagliale a fette di 1,5 cm, lasciando la buccia. Quindi, ungi una pirofila da forno e cospargila con del pangrattato. Ora, disponi le patate bollite a raggiera, sovrapponendo leggermente le une alle altre.

Nel frattempo, in una ciotola mescola la stessa quantità di pangrattato e formaggio pecorino grattugiato e cospargi tutta la superficie delle patate. Aggiungi poi olio extra vergine d’oliva, sale fino e pepe mero macinato o piccante, falle cuocere in forno preriscaldato ventilato a 200° per circa 30 minuti, fino a quando la superficie sarà dorata e croccante. Infine, sfornale e aspetta qualche minuto prima di servirle. Buon appetito!

Informazioni aggiuntive

Peso 3.0 kg