27 Gennaio 2016La Ricotta Calabrese

La Ricotta Calabrese

Una bellissima foto del nostro amico Antonello Errante a Gallicianò Reggio Calabria, mentre esercita il nobile rito della preparazione della ricotta calabrese  “Ricotta genuina fatta come da tradizione sul fuoco”

La Ricotta è un formaggio fresco, che si ottiene dal siero di latte ovino, caprino o vaccino, con l`aggiunta di latte fresco intero. La peculiarità della Ricotta Calabrese è quella di essere prodotta con latte di pecora, si produce nelle zone montuose della Calabria, dalla fine del mese di Dicembre a fine Luglio e viene consumata fresca o stagionata, a differenza della ricotta fresca, la ricotta stagionata viene salata e fatta essiccare.

Dopo tale processo viene utilizzata anche come formaggio da grattugia sui primi piatti, il peso varia da [ 100 gr a 1 kg ], la consistenza della ricotta fresca è sierosa, morbida, di colore bianco e di sapore delicatissimo, molto usata anche in pasticceria come base per la preparazione di cannoli, pastiere, cassate, e per molti altri originali dolci calabresi.

Per realizzare la ricotta, il siero residuo della caseificazione viene filtrato e riscaldato fino ad una temperatura di 65°C, raggiunta la temperatura si aggiunge il latte crudo di pecora, capra o vaccino, in quantità del 10% sul totale, e di sale il 2%, si mescola delicatamente per mezzo dello spino, fino all’affioramento della ricotta che avviene tra gli 85℃ e i 90℃.

Successivamente con un apposito cucchiaio di legno, si preleva delicatamente e si trasferisce nelle fuscelle. Le ricotte prodotte si lasciano riposare al fine che il siero fuoriesca, e successivamente vengono rivoltate per conferirgli la tipica forma della fuscella.

Per eventuali richieste di formaggi calabresi consultate la sezione del sito dedicata ai nostri formaggi tipici.

Condividi su: